Ultima modifica: 24 giugno 2019

Legalità

 

Il tema della legalità è molto sentito nel nostro Istituto, infatti anche quest’anno sono stati organizzati con la partecipazione della referente Prof.ssa Rosaria Orvitti  diversi incontri-dibattito, si partecipa a manifestazioni e nello specifico, quest’anno durante la settimana che va dal 18 al 22 marzo, abbiamo ospitato nel nostro plesso diverse persone che hanno portato la loro testimonianza, come il Magistrato Dott. Francesco Cislaghi  che ha spiegato ai ragazzi delle classi V della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado la legalità dal punto di vista legislativo, i genitori di Claudio Taglialatela vittima di un agguato di camorra, radio Siani ed il  sig. Cutolo, un commerciante di Ercolano che ha denunciato gli estorsori e fa parte degli 80 commercianti che con coraggio hanno intrapreso la lotta al pizzo.

Il giorno 21 marzo 2019, in occasione della giornata nazionale per la legalità, nella sede di Libera presso villa Fernandez a Portici, tutte le scuole si sono riunite per mostrare i loro lavori, ascoltare le varie testimonianze e poi a turno gli alunni accompagnati dalla referente e  da altre docenti dell’istituto, hanno letto i nomi delle vittime di tutte le mafie, inoltre il coro polifonico del nostro istituto si è esibito davanti  al  Sindaco ed alle altre personalità comunali ed è stato a sua volta invitato ad esibirsi nella Sala Consiliare del comune di Portici in data da destinarsi.

La legalità rappresenta un’esigenza fondamentale che nasce nella  scuola in quanto rappresenta la prima Istituzione dove il futuro cittadino impara il rispetto delle norme, dove avviene il passaggio tra generazioni, dove si impara ad assumere un ruolo attivo nella società.

video

video2